Riconciliazione bancaria automatizzata
Fatturazione elettronica avanzata
Pianificazione finanziaria e tesoreria
Per informazioni scrivi a helpdesk@mustweb.it

12 operazioni finanziarie che Cash Flow ti aiuta a fare in azienda (così risparmi tempo e risorse)

Condividi l'articolo su:
Come gestire le anagrafiche bancarie? Come importare pagamenti e incassi fatture da un gestionale? E come calcolare la disponibilità di fine mese? Queste sono solo alcune operazioni finanziarie che bisogna effettuare per una buona gestione dei flussi di cassa in azienda. Come farle in modo più semplice e rapido? Te lo raccontiamo oggi con Cash Flow, lo strumento tecnologico che ti permette di gestire i flussi di cassa in un unico ambiente semplice e intuitivo, mantenendo il completo controllo delle informazioni.

Conoscere, monitorare e capire come gestire i flussi di cassa al meglio, permette a ogni impresa di:

  • Avere una visione precisa delle entrate e uscite di denaro nel corso del tempo o in un determinato periodo dell’esercizio
  • Anticipare gli eventuali periodi di carenza di liquidità e prendere le decisioni corrette per farvi fronte
  • Gestire la stessa liquidità, ovvero garantire che l’impresa abbia fondi sufficienti per restare solida e scongiurare situazioni di insolvenza
  • Valutare il benessere finanziario complessivo dell’azienda
  • Valutare e supportare le decisioni strategiche, come le richieste di finanziamento o le opportunità di investimento

Sappiamo che la gestione dei flussi di cassa in azienda è composta da tante diverse operazioni.

Ognuna di esse richiede tempo, risorse e competenze specifiche e, quando effettuate manualmente o con sistemi inadatti, possono verificarsi inesattezze o errori.

In più, questo sottrae tempo agli operatori, che potrebbero invece dedicare ad attività di più alto valore.

Come risolvere?

La risposta è con uno strumento tecnologico che ti aiuta a svolgere tutte le operazioni di gestione dei flussi di cassa da un’unica postazione, così le fai convergere e ne hai il pieno controllo.

Questo strumento è Cash Flow – Gestione Finanziaria, la nostra soluzione finanziaria per la gestione dei flussi di cassa.

Per aiutarti a capire le potenzialità, partiamo da un punto di vista diverso, ovvero dal perché le imprese devono svolgere certe operazioni legate al cash flow.

Ne abbiamo selezionate 12 e, mentre le leggi, puoi definire qual è il costo in termini di tempo e di risorse che ognuna di esse ti richiede, così come i benefici che puoi avere in cambio dalla loro gestione tecnologica automatizzata.

1. Gestione delle anagrafiche bancarie e degli affidamenti

La tua azienda ha la necessità di poter gestire in modo efficace tutte le informazioni che hanno a che fare con banche e istituti di credito (conti correnti, affidamenti, tassi di interesse…).

L’obiettivo è monitorare la situazione in essere per garantire la più corretta gestione delle risorse finanziarie e della pianificazione della liquidità.

Il punto è che effettuare manualmente questa operazione richiede tempo, tanto tempo, per visionare gli estratti, verificare le condizioni, compararle nei periodi di interesse..

Cash Flow ti permette di farlo in modo automatico, restituendo dei report in pochi click.

Clicca qui e scopri la soluzione

2. Importazione dello scadenzario (pagamenti e incassi fatture) da un altro gestionale

Più che un’operazione, questo è un problema che diverse imprese hanno bisogno di risolvere. 

Qualora, infatti, abbiano più gestionali, c’è la necessità di importare lo scadenziario – pagamenti e incassi fatture.

Questa operazione è indispensabile per la gestione stessa dei pagamenti e degli incassi fatture e lo è al fine della riconciliazione bancaria e della pianificazione finanziaria.

Farlo manualmente o con sistemi inadatti è complicato e dispendioso, mentre Cash Flow ti permette di fare un’importazione automatica.

Clicca qui e scopri la soluzione

3. Gestione del previsto incasso e pagamento delle fatture senza alterare la data di scadenza originale

Ogni impresa ha la necessità di sapere quando verranno pagate le fatture e quando saranno incassate, senza modificare le date di scadenza originali. 

Si tratta di un’operazione fondamentale per anticipare eventuali problemi di cassa e pianificare quindi la liquidità in modo puntuale.

Farlo manualmente o con sistemi inadeguati? Difficile. Per questo Cash Flow effettua questa operazione in modo automatico, facendoti risparmiare tempo e limitando al massimo i margini di errore.

Clicca qui e scopri la soluzione

4. Inserire i costi extra-contabili (mutui, polizze assicurative, costi del personale…)

Spese quali i mutui, i costi per il personale, le polizze assicurative…influenzano in modo diretto la situazione finanziaria complessiva dell’impresa e vanno inclusi nella pianificazione finanziaria.

Anche in questo caso farlo manualmente richiede un gran dispendio di tempo e di risorse, mentre Cash Flow permette un inserimento semplice delle voci e restituisce in cambio una reportistica precisa dello stato in essere.

Clicca qui e scopri la soluzione

5. Gestire le anticipazioni delle fatture in banca e il finanziamento d’importo

Le anticipazioni sulle fatture e i finanziamenti d’importo vengono comunemente impiegati dalle aziende, ma come gestirli monitorando i tassi di interesse, i termini di rimborso e, in generale, l’impatto sulla situazione finanziaria complessiva?

Difficile farlo manualmente o con strumenti inadatti, mentre Cash Flow provvede ad effettuarlo in modo preciso, portando precisione e chiarezza nella situazione finanziaria generale dell’azienda.

Clicca qui e scopri la soluzione

6. Calcoli e previsioni indispensabili nella gestione dei flussi di cassa

Finora abbiamo visto alcune operazioni legate ai flussi di cassa, ma gestirli al meglio significa anche avere a disposizione dati che permettono di fare calcoli e previsioni rivolti al futuro.

Ecco i più salienti.

7. Calcolo della disponibilità di fine mese

Come fa l’azienda a conoscere quale sarà la sua disponibilità finanziaria a fine mese? Eppure si tratta di un dato fondamentale per sapere se ci saranno i fondi sufficienti a coprire le spese e gli obblighi finanziari presi.

Cash Flow permette di calcolarlo in modo automatico, clicca qui  e scopri la soluzione.

8. Pianificare i flussi di cassa attivi e passivi nei prossimi 12 mesi (rolling):

Monitorare i flussi di cassa attivi e passivi nei prossimi 12 mesi permette all’impresa di identificare e affrontare eventuali problemi di liquidità in anticipo. Il che è fondamentale per ogni impresa.

Questa funzione di Cash Flow permette di farlo in modo automatico, clicca qui per scoprirla.

9. Proiezione dei saldi finanziari a breve e medio termine

Si tratta di un’altra proiezione indispensabile per le imprese, perché consente di valutare la loro capacità di coprire le spese future e di rispettare gli obblighi finanziari.

Non solo, perché senza questa previsione diventa complesso identificare realisticamente le opportunità di investimento e, in generale, effettuare una pianificazione finanziaria a lungo termine.

Questa funzione di Cash Flow permette di proiettare in modo automatico i saldi finanziari a breve e medio termine, clicca qui per scoprirla.

10. Creare il budget economico

Il budget economico è la stima delle entrate e delle spese previste per un certo periodo di tempo, ed è uno strumento indispensabile per valutare le prestazioni finanziarie, così come per pianificare le attività dell’impresa.

Questa funzione di Cash Flow permette di creare il budget economico in modo automatico, clicca qui per scoprirla.

11. Trasformare il budget economico in budget finanziario in almeno 3 versioni per simulazioni

Quale azienda non vorrebbe poter valutare gli effetti di diversi scenari finanziari? Questa funzione di Cash Flow permette di farlo, così puoi valutare al meglio rischi e opportunità di ciascuno. E le decisioni finanziarie diventano oltremodo informate.

Clicca qui e scopri la soluzione

12. Calcolare del DSCR (Debt Service Coverage Ratio)

Il DSCR valuta la capacità di un’impresa di far fronte ai propri debiti, basandosi sui flussi di cassa generati nell’esercizio dell’attività.

È un indicatore della salute aziendale fondamentale per dimostrare di avere una solida capacità di rimborso e ottenere, quindi, finanziamenti.

Cash Flow provvede al calcolo del DSCR in modo automatico, scopri qui la funzione.

Condividere le informazioni finanziarie con lo studio di professionisti

Ogni impresa ha la necessità di poter comunicare in modo diretto, semplice e sicuro con il professionista di riferimento (commercialista, sindaco, revisore…).

Spesso, purtroppo, lo scambio di documenti avviene in modo scomposto e disordinato e questo crea confusione, perdite di tempo e anche problemi di sicurezza.

Ne abbiamo parlato in questo articolo dedicato a come Studio e Clienti possono parlare la stessa lingua.

Ci sono, infatti, tre problemi fondamentali:

  • I documenti vengono trasmessi in ritardo perché l’impresa è oberata
  • I documenti vengono trasmessi in diversi formati (Pdf, Word, Jpg…) che creano confusione e fraintendimenti
  • I documenti vengono trasmessi con modalità non sicure (mail, messaggistica…)

Per fare chiarezza, risparmiare tempo e avere la certezza di operare in un ambiente protetto, basta impiegare una piattaforma condivisa, così l’impresa deve solo caricare i documenti, il sistema provvede all’elaborazione e lo studio può attingere da lì per tutto ciò che gli serve.

Cash Flow ti offre tutto questo, così il cambio di operatività è vincente per tutti e aggiungi un tassello importante alla migliore gestione dei flussi di cassa.

Link utili:

Tabella dei Contenuti

Non dimenticarti di condividere l'articolo su:
Scritto con il
da:
Redazione Must Web
Il nostro team è composto da soggetti impegnati nella ricerca e nello sviluppo di servizi innovativi che consentono di evitare sprechi di tempo e di risorse in attività a basso valore aggiunto, permettendo così a tutti i clienti che ci scelgono di restare concentrati sul loro core business.
Vuoi parlare con noi?